printprintFacebook

IperCaforum il forum degli ipercafoni

New Thread
Reply
Previous page | 1 2 3 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook   Spending reviewLast Update: 8/15/2012 10:24 PM
OFFLINE
Email User Profile
Post: 3,647
Registered in: 5/23/2007
Location: TORITTO
Age: 37
Gender: Male
[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinagranscassa.gif[/IMG]

7/4/2012 5:07 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Spending review, soprattutto tagli
P.A.: organico ridotto, stipendi bloccati
Ai dipendenti pubblici ridotti i permessi sindacali, buono pasto non oltre 7 euro, ferie obbligatorie a Ferragosto e fine anno. Nella sanità, -30mila posti letto e scure sulle farmacie. Riduzione delle Province, meno risorse alle Regioni, alle Università, alle missioni di pace, dimezzata la spesa in auto blu. Aumento Iva congelato a tutto il 2012

ROMA - Palazzo Chigi precisa che il decreto è in scrittura e che ogni anticipazione è priva di fondamento, ma dai contenuti che filtrano dalla bozza sulla spending review, appare chiaro che il lavoro del supercommissario Enrico Bondi si è concentrato molto sulla pubblica amministrazione. Il provvedimento del governo si presenta, infatti, denso di interventi decisi sulla macchina burocratica dello Stato, per porre fine agli sprechi e renderla efficiente. Misure e tagli profondi, che si presentano però molto difficili da digerire per il pubblico impiego. E i sindacati si dichiarano pronti alla mobilitazione. Tra le altre misure, dimezzata la spesa in auto blu, ridotta quella della Presidenza del Consiglio, limate le risorse alle Regioni e riduzione delle Province. Ma non mancano, come anticipato nei giorni scorsi, pesanti tagli anche alla Sanità, all'Università, agli istituti di ricerca. Inoltre, con il decreto di attuazione della delega sulla revisione della geografia giudiziaria, un sostanzioso taglio è in arrivo con la revisione delle circoscrizioni giudiziarie, che porterebbe alla chiusura di oltre 280 uffici giudiziari 1, tra tribunali, procure, e sezioni distaccate.

- Blocco degli stipendi. Per due anni, dal 1 gennaio 2013 al 31 dicembre 2014, lo stipendio dei dipendenti delle società pubbliche non potrà superare quello del 2011.

- Sospesi i concorsi. Sono sospesi i concorsi per l'accesso alla prima fascia dirigenziale, "non oltre il 31 dicembre 2015".

- P.A., ridotte le assunzioni. Le spese del personale della P.A. vengono ridotte in questo modo: le "facoltà assunzionali" sono ridotte al 20% per tutte le amministrazioni nel triennio 2012-2014, del 50% nel 2015 e del 100% a decorrere dal 2016.

- Riduzione dei permessi sindacali. A partire da gennaio del 2013, i permessi sindacali saranno ridotti del 10%. "I contingenti dei distacchi sindacali e dei permessi sindacali retribuiti ... sono ulteriormente ridotti del 10%. La riduzione è effettuata a decorrere dal 1 gennaio 2013".

- Ferie obbligatorie a Ferragosto, Natale e Capodanno. Gli uffici pubblici resteranno chiusi nella settimana di Ferragosto e in quella tra Natale e Capodanno e gli statali saranno messi in ferie.

- Vietato monetizzare su ferie non godute. Il dl sulla spending review prevede l'impossibilità per gli statali di monetizzare ferie, riposi e permessi non goduti. La disposizione si applica anche in caso di cessazione del rapporto di lavoro per mobilità, dimissioni e pensionamento. La violazione di queste disposizioni fa scattare automaticamente un'azione disciplinare ed amministrativa per il dirigente responsabile, oltre al recupero delle somme indebitamente erogate.

- Riduzione della pianta organica. Estensione a tutte le amministrazioni pubbliche della riduzione delle piante organiche attraverso un 'taglio' del personale del 10% per i dipendenti e del 20% per i dirigenti. Taglio che sarà preceduto da una mappatura delle piante organiche delle amministrazioni. Solo al termine di questa verifica saranno quantificati gli esuberi effettivi di personale. Per la gestione di queste eccedenze gli strumenti in campo prevedono sicuramente il ricorso alla mobilità obbligatoria di due anni all'80% dello stipendio, come stabilito dalla legge Brunetta. E, tra le ipotesi formulate dal governo, anche l'eventualità di derogare dalla riforma Fornero sulle pensioni mandando in pensionamento anticipato obbligatorio i dipendenti e i dirigenti del pubblico impiego che abbiano realizzato i requisiti previsti dalle vecchie regole, entro il 31 dicembre 2013.

- Buoni pasto non oltre 7 euro. I buoni pasto degli statali non potranno superare i 7 euro a partire dal 1 ottobre prossimo.

- Riduzione delle Province. Al via la riduzione e la razionalizzazione delle province. All'articolo 1 della bozza del dl spending review si legge infatti che entro 20 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto "il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell'Interno, di concerto con il ministro dell'Economia e delle finanze e della pubblica amministrazione, delibera un'ipotesi di riordino delle Province". La redistribuzione degli obiettivi del patto di stabilità interno tra gli enti territoriali interessati "è operata a invarianza del contributo complessivo".

- Meno risorse alle Regioni. Le risorse dovute dallo Stato alle Regioni a statuto ordinario sono ridotte di 700 milioni per il 2012 e di 1.000 milioni a decorrere dal 2013.

- Uso gratuito beni pubblici. Uso gratuito allo Stato di beni di proprietà degli enti territoriali e viceversa.

- Blocco delle tariffe. Blocco delle tariffe fino al 31 dicembre 2013. La misura scatta dalla data di entrata in vigore del decreto, nel quale si legge che "è sospesa l'efficacia delle norme statali che obbligano o autorizzano organi dello Stato o autorità ad emanare atti aventi ad oggetto l'adeguamento di diritti, contributi o tariffe a carico di persone fisiche o persone giuridiche in relazione al tasso di inflazione ovvero ad altri meccanismi automatici".

- Blocco adeguamento canoni/Istat. Al via il blocco degli adeguamenti Istat relativi ai canoni dovuti dalle Amministrazioni per l'utilizzo di immobili in locazione passiva. Il locatore ha facoltà di recedere dal contratto "dandone comunicazione entro il 31 dicembre 2012 con lettera raccomandata. Il recesso ha effetto decorsi sei mesi dal ricevimento della comunicazione, salvo termine più breve concordato con l'Amministrazione locataria".

- Riduzione compensi Caf. Nel dl sulla spending review anche la riduzione dei compensi pagati ai Caf. Nella bozza si legge che il compenso scende a 13 euro per ciascuna dichiarazione elaborata e trasmessa e a 24 euro per l'elaborazione e la trasmissione delel dichiarazioni in forma congiunta. Il decreto riduce anche del 10% i trasferimenti a favore dei patronati.

- Dimezzata spesa auto blu. Nel 2013 la spesa per le auto blu non dovrà superare il 50% di quanto speso nel 2011. "A decorrere dall'anno 2013, le amministrazioni pubbliche inserite nel conto economico consolidato della pubblica amministrazione, incluse le autorità indipendenti, non possono effettuare spese di ammontare superiore al 50 per cento della spesa sostenuta nell'anno 2011 per l'acquisto, la manutenzione, il noleggio e l'esercizio di autovetture, nonché per l'acquisto di buoni taxi; il predetto limite può essere derogato, per il solo anno 2013, esclusivamente per effetto di contratti pluriennali già in essere".

- Taglio spese Presidenza del Consiglio. Riduzione delle spese di funzionamento della Presidenza del consiglio dei Ministri per un totale di 15 milioni di euro al 2013. "La Presidenza del Consiglio dei Ministri procede ad operare interventi di riduzione delle spese di funzionamento sul proprio bilancio autonomo - si legge nel testo - tali da comportare un risparmio complessivo di 5 milioni di euro per l'anno 2012 e 10 milioni di euro a decorrere dall'anno 2013".

- Iva, aumento congelato nel 2012. "Sospensione per l'anno 2012 dell'incremento dell'Iva e riduzione dell'incremento dell'Iva a decorrere dall'anno 2013". Nella bozza si valuta anche l'eliminazione dell'ulteriore incremento di 0,5 punti dal 2014.

- Esodati. Vengono salvati ulteriori 55.000 lavoratori esodati rispetto ai 65 mila già interessati. Lo stabilisce il dl sulla spending review di cui l'Agi è in possesso.

- Sanità: -30mila posti letto in ospedale. Circa 30mila posti letto in meno negli ospedali pubblici italiani, con un rapporto di 3,7 posti letto per mille abitanti contro gli attuali 4,2. Il testo prescrive che "le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano adottano, entro il 30 novembre 2012, provvedimenti di riduzione dello standard dei posti letto ospedalieri accreditati ed effettivamente a carico del servizio sanitario regionale, ad un livello non superiore a 3,7 posti letto per mille abitanti, comprensivi di 0,7 posti letto per mille abitanti per la riabilitazione e la lungodegenza post-acuzie, adeguando coerentemente le dotazioni organiche dei presidi ospedalieri pubblici". In sostanza, i posti letto passeranno da 252mila a 222mila. Conseguentemente a tale riduzione, anche attraverso una verifica, sotto il profilo assistenziale e gestionale, della funzionalità dei piccoli ospedali pubblici "è promosso l'ulteriore passaggio dal ricovero ordinario al ricovero diurno e dal ricovero diurno all'assistenza in regime ambulatoriale, favorendo l'assistenza residenziale e domiciliare".

- Tre miliardi in meno al Fondo sanitario nazionale. Il fondo sanitario nazionale viene tagliato di tre miliardi in due anni: un miliardo per il 2012 e due per il 2013. "Le predette riduzioni - si legge nel testo - sono ripartite fra le Regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano secondo criteri e modalità proposti in sede di autocoordinamento dalle regioni e province autonome di Trento e di Bolzano medesime, da recepire" entro "il 30 settembre 2012, con riferimento all'anno 2012 ed entro il 30 novembre 2012 con riferimento agli anni 2013 e seguenti".

- Sanità: -5% nell'acquisto di beni e servizi. Taglio del 5% per l'acquisto di beni e servizi da parte della sanità pubblica.

- Scure sulle farmacie. "A decorrere dalla data di entrata in vigore del presente decreto - si legge - l'ulteriore sconto dovuto dalla farmacie convenzionate (...) è rideterminato al valore del 3,65 per cento. Limitatamente al periodo decorrente dalla data di entrata in vigore del presente decreto fino al 31 dicembre 2012, l'importo che le aziende farmaceutiche devono corrispondere alle Regioni (...) è rideterminato al valore del 6,5 per cento. Per l'anno 2012 l'onere a carico del Servizio sanitario nazionale per l'assistenza farmaceutica territoriale (...) è rideterminato nella misura del 13,1 per cento". Dal 2013, questo stesso tetto è ulteriormente abbassato all'11,5% "al netto degli importi corrisposti dal cittadino per l'acquisto di farmaci ad un prezzo diverso dal prezzo massimo di rimborso stabilito dall'AIFA".

- A decorrere dall'anno 2013, "gli eventuali importi derivanti dalla procedura di ripiano sono assegnati alle Regioni, per il 25%, in proporzione allo sforamento del tetto registrato nelle singole Regioni e, per il residuo 75%, in base alla quota di accesso delle singole Regioni al riparto della quota indistinta delle disponibilità finanziarie per il Servizio sanitario nazionale".

- Infine, "a decorrere dall'anno 2013 il tetto della spesa farmaceutica ospedaliera di cui all'articolo 5, comma 5, del decreto-legge 1o ottobre 2007, n. 159, convertito, con modificazioni, dalla legge 29 novembre 2007, n. 222, è rideterminato nella misura del 3,2 per cento e si applicano le disposizioni dei commi da 5 a 10".

- Fondi Università -200 milioni. Dal 2013 il fondo per il finanziamento ordinario delle università sarà ridotto di 200 milioni. In particolare, si legge nel documento, al fine di "ottimizzare l'allocazione delle risorse" e "migliorare la qualità" delle attività formative dei dirigenti e dei funzionari pubblici garantendone l'eccellenza e l'interdisciplinarietà" sono individuate "idonee forme di coordinamento tra le scuole pubbliche di formazione, gli istituti di formazione e le altre strutture competenti ed è riformato il sistema di reclutamento e formazione dei dirigenti e dei funzionari pubblici anche mediante adeguati meccanismi di collegamento tra la formazione propedeutica all'ammissione ai concorsi e quella permanente". [SM=x44467]

- Fondi alle scuole non statali. Per le scuole non statali arrivano fondi per 200 milioni.
[SM=x44466]

- Missioni di pace: -8,9 milioni. Il fondo per le missioni di pace è ridotto di 8,9 milioni già per quest'anno.

- Radio e Tv locali, contributi ridotti. Contributi a favore di radio e tv locali ridotti di 30 milioni a decorrere dal 2013.

- Polizia: servizi operativi per agenti under 32. I dipendenti delle forze di polizia di età inferiore a 32 anni, salvo casi eccezionali, devono essere utilizzati a servizi operativi. Nell'ambito della riduzione delle spese per il personale (articolo 14), "le strutture interessate dalla limitazione delle assunzioni previste dal comma 1 adottano le opportune misure per destinare a servizi effettivamente operativi un numero di unità di personale non inferiore a quello corrispondente alle minori assunzioni da esso derivanti".

- Liquidatori, incarico non oltre i 5 anni. I commissari liquidatori di enti pubblici potranno avere un incarico non superiore ai 3 anni, che potrà essere prorogato una sola volta per un periodo massimo di 2 anni, quindi per complessivi 5 anni.

- Riorganizzati Cnr, Infn e Ingv, cancellati altri istituti. Riorganizzati il Cnr, l'Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn) e l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv). Sono soppressi dall'entrata in vigore del decreto sulla spending review l'Istituto nazionale di ricerca metrologica, la Stazione zoologica Anton Dohrn, l'Istituto italiano di studi germanici e l'Istituto nazionale di alta matematica sono soppressi e i relativi organi statutari decadono. Sopresso anche l'Istituto nazionale di oceanografia e di geofisica sperimentale,l'Istituto nazionale di astrofisica e il Museo storico della fisica e centro di studi e ricerche "Enrico Fermi".

- Dimezzato fondo vittime uranio impoverito. Dimezzato il fondo per le vittime dell'uranio impoverito. "La dotazione del fondo (...) destinata alle provvidenze alle vittime dell'uranio impoverito - si legge nel testo - è ridotta dell'importo di 10 milioni di euro per l'anno 2012". In origine il fondo era superiore ai 21 milioni di euro, di cui 9 già erogati, su oltre 600 domande di risarcimento da parte dei familiari di militari e civili impegnati nelle missioni italiane ammalati o morti per gli effetti letali dell'uranio impoverito.

- "Strade sicure", 72,8 mln nel 2013. Per l'operazione "strade sicure" il dl sulla spending review autorizza la spesa di 72,8 milioni nel 2013.

- Autotrasporto: 200 mln nel 2013. Per il settore dell'autotrasporto, la bozza del dl sulla spending review destina 200 milioni per il 2013.

- Fondo Letta. Il fondo Letta, istituito con la finanziaria del 2010, subisce una riduzione di 39 milioni nel 2012 ma verrà incrementato di 700 milioni nel 2013.

fonte
OFFLINE
Email User Profile
Post: 3,647
Registered in: 5/23/2007
Location: TORITTO
Age: 37
Gender: Male
[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinagranscassa.gif[/IMG]

7/4/2012 5:15 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ma i supertecnici di questo governo, hanno idea di quale sia già oggi la forza lavoro del pubblico impiego nelle settimane di ferragosto e tra Natale e Capodanno?

Ma veramente credono che siano queste le misure per salvare l'Italia?

Togliere 200 mln alle università per darli alle scuole private?

Dov'è la discontinuità dal precedente governo?

Non c'è traccia di tagli alle pensioni d'oro, alla riduzione degli F35, all'incompatibilità tra cariche pubbliche, al recupero dell'evasione (a cominciare da quelli delle slot-machine), all'abolizione dei finanziamenti pubblici ai partiti, ai controlli sulle società di assicurazione, alle truffe delle banche, e si potrebbe continuare quasi all'infinito ...


Sarò io quello strano, ma sono abituato a rispettare quelli che sono di buon esempio, ed io di buon esempio non ci vedo nemmeno l'ombra.


[SM=x44491] [SM=x44493] [SM=x44494] [SM=x44491] [SM=x44490] [SM=x44492] [SM=x44493] [SM=x44494] [SM=x44511] [SM=x44511] [SM=x44511] [SM=x44511] [SM=x44512] [SM=x44510] [SM=x44510]
OFFLINE
Email User Profile
Post: 6,896
Registered in: 5/6/2004
Age: 37
Gender: Male

Utente Power

[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinagranscassa.gif[/IMG]

Naturphilosopher Ethilista
7/4/2012 5:20 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
uepino, 04/07/2012 17.15:

Ma i supertecnici di questo governo, hanno idea di quale sia già oggi la forza lavoro del pubblico impiego nelle settimane di ferragosto e tra Natale e Capodanno?

Ma veramente credono che siano queste le misure per salvare l'Italia?

Togliere 200 mln alle università per darli alle scuole private?

Dov'è la discontinuità dal precedente governo?

Non c'è traccia di tagli alle pensioni d'oro, alla riduzione degli F35, all'incompatibilità tra cariche pubbliche, al recupero dell'evasione (a cominciare da quelli delle slot-machine), all'abolizione dei finanziamenti pubblici ai partiti, ai controlli sulle società di assicurazione, alle truffe delle banche, e si potrebbe continuare quasi all'infinito ...


Sarò io quello strano, ma sono abituato a rispettare quelli che sono di buon esempio, ed io di buon esempio non ci vedo nemmeno l'ombra.


[SM=x44491] [SM=x44493] [SM=x44494] [SM=x44491] [SM=x44490] [SM=x44492] [SM=x44493] [SM=x44494] [SM=x44511] [SM=x44511] [SM=x44511] [SM=x44511] [SM=x44512] [SM=x44510] [SM=x44510]



Non c'è nessuna discontinuità, questi sono peggio.

E il PD che regge loro la giacchetta mentre questi massacrano il popolo italiano, complimenti

_________________

"Io penso di essere il lettore medio del forum:zero post, zero commenti e molto smaneggio" (delirioclub)

"Lei è l'unica donna più figa di se stessa" (Faustroll)

"Purtroppo ci sono degli inetti che vanno a cercare critica anzichè fare caps" (MORDIVOI)

"Siccome sul Forum ho una certa reputazione da difendere" (Elvenking)


"Che razza di party è mai questo? Non vedo alcool e c'è una sola bagascia" (Bender)






OFFLINE
Email User Profile
Post: 6,897
Registered in: 5/6/2004
Age: 37
Gender: Male

Utente Power

[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinagranscassa.gif[/IMG]

Naturphilosopher Ethilista
7/4/2012 5:21 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
uepino, 04/07/2012 17.15:

Ma i supertecnici di questo governo, hanno idea di quale sia già oggi la forza lavoro del pubblico impiego nelle settimane di ferragosto e tra Natale e Capodanno?

Ma veramente credono che siano queste le misure per salvare l'Italia?

Togliere 200 mln alle università per darli alle scuole private?

Dov'è la discontinuità dal precedente governo?

Non c'è traccia di tagli alle pensioni d'oro, alla riduzione degli F35, all'incompatibilità tra cariche pubbliche, al recupero dell'evasione (a cominciare da quelli delle slot-machine), all'abolizione dei finanziamenti pubblici ai partiti, ai controlli sulle società di assicurazione, alle truffe delle banche, e si potrebbe continuare quasi all'infinito ...


Sarò io quello strano, ma sono abituato a rispettare quelli che sono di buon esempio, ed io di buon esempio non ci vedo nemmeno l'ombra.


[SM=x44491] [SM=x44493] [SM=x44494] [SM=x44491] [SM=x44490] [SM=x44492] [SM=x44493] [SM=x44494] [SM=x44511] [SM=x44511] [SM=x44511] [SM=x44511] [SM=x44512] [SM=x44510] [SM=x44510]



Non c'è nessuna discontinuità, questi sono peggio.

E il PD che regge loro la giacchetta mentre questi massacrano il popolo italiano, complimenti

_________________

"Io penso di essere il lettore medio del forum:zero post, zero commenti e molto smaneggio" (delirioclub)

"Lei è l'unica donna più figa di se stessa" (Faustroll)

"Purtroppo ci sono degli inetti che vanno a cercare critica anzichè fare caps" (MORDIVOI)

"Siccome sul Forum ho una certa reputazione da difendere" (Elvenking)


"Che razza di party è mai questo? Non vedo alcool e c'è una sola bagascia" (Bender)






OFFLINE
Email User Profile
Post: 16,340
Registered in: 5/1/2003
Location: VICENZA
Age: 36
Gender: Female

Utente Power +

[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinamegagran.gif[/IMG]

PippyZzetta
7/5/2012 11:44 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

francamente quello che mi perplipe di più, tra tutto quello che mi può perplimere, è l'ulteriore taglio alle regioni.
essenzialmente per quale motivo paghiamo le tasse se poi queste non tornano in servizi visto che le regioni (con tutti i loro sprechi per carità) già sono quasi alla canna del gas?

poi non si capisce per quale motivo nel 2012 esistano ancora le regioni a statuto speciale che per altro ci prendono pure per il culo (vedi trenino AA)

_________________

Perchè ga na testa che manco un porzeo ghe la magnaria
You're a good man,Charlie Brown

Il peggior nemico del bremaz è l'utente Rurro Rurrerini La dichiarazione di guerra
10/07/2009 13.45 - Capitano Marino: Mi quoto, aggiungendo che io soltanto pagherò il dolce alla Pippi.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 6,898
Registered in: 5/6/2004
Age: 37
Gender: Male

Utente Power

[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinagranscassa.gif[/IMG]

Naturphilosopher Ethilista
7/5/2012 1:19 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
piperitapatty, 05/07/2012 11.44:

francamente quello che mi perplipe di più, tra tutto quello che mi può perplimere, è l'ulteriore taglio alle regioni.
essenzialmente per quale motivo paghiamo le tasse se poi queste non tornano in servizi visto che le regioni (con tutti i loro sprechi per carità) già sono quasi alla canna del gas?

poi non si capisce per quale motivo nel 2012 esistano ancora le regioni a statuto speciale che per altro ci prendono pure per il culo (vedi trenino AA)



La Regione Trentino Alato Adige è il culmine dell'assurdità, visto che tutte le competenze sono delegate alle due province autonome e la Regione praticamente è solo un distributore di stipendi e prebende.

Al secondo posto poi c'è la mitica Regione Siciliana, con i fattorini a 3000 euro al mese.

_________________

"Io penso di essere il lettore medio del forum:zero post, zero commenti e molto smaneggio" (delirioclub)

"Lei è l'unica donna più figa di se stessa" (Faustroll)

"Purtroppo ci sono degli inetti che vanno a cercare critica anzichè fare caps" (MORDIVOI)

"Siccome sul Forum ho una certa reputazione da difendere" (Elvenking)


"Che razza di party è mai questo? Non vedo alcool e c'è una sola bagascia" (Bender)






OFFLINE
Email User Profile
7/5/2012 2:22 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
piperitapatty, 05/07/2012 11.44:


essenzialmente per quale motivo paghiamo le tasse se poi queste non tornano in servizi visto che le regioni (con tutti i loro sprechi per carità) già sono quasi alla canna del gas?




Le tasse si pagano affinché lo stato eroghi i servizi.
Purtroppo, allo stato attuale, le tasse si pagano per far arricchire il grande capitale, infatti a fronte dell'aumento delle stesse vi è un drastico taglio ai servizi.
Stante questa situazione, ritengo che evadere non sia più un furto alla collettività ma un furto ai banchieri, con tutte le conseguenze del caso
OFFLINE
Email User Profile
Post: 137,361
Registered in: 2/28/2002
Gender: Male

AMMINISTRATORE

[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinaipermegagran.gif[/IMG]

AMMINISTRATORE
DELLA SEZIONE
IPERFEMMINE

Monsignore
IperF1 2008
IperUTENTE 2010
Briscola IperCafonica 2012
7/5/2012 3:40 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

radcla, 05/07/2012 14.22:

...le tasse si pagano per far arricchire il grande capitale, infatti a fronte dell'aumento delle stesse vi è un drastico taglio ai servizi.
Stante questa situazione, ritengo che evadere non sia più un furto alla collettività ma un furto ai banchieri, con tutte le conseguenze del caso




Vuoi trasformare questo in un forum d' "evasione"? [SM=x44455]

_________________

[IMG=http://im3.freeforumzone.it/up/32/28/2034614068.jpg][IMG=http://im3.freeforumzone.it/up/32/42/1231736844.jpg]
Non condivido le tue idee, ma darei la vita per vedere come ti prenderanno per il culo quando le esporrai.
OFFLINE
Email User Profile
7/5/2012 4:01 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
radcla, 05/07/2012 14.22:




... ma un furto ai banchieri, con tutte le conseguenze del caso




Anzi, specifico meglio: sarebbe resistenza ai furti dei banchieri, con tutte le conseguenze del caso [SM=x44499]
OFFLINE
Email User Profile
Post: 6
Registered in: 7/5/2012
Location: CASALECCHIO DI RENO
Age: 29
Gender: Male
[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinaprincipiante.gif[/IMG]

7/5/2012 4:43 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

mah fino a prova contraria è anche l'evasione delle tasse che ci ha portati in questa situazione. Io non sono uno di quelli che addossa tutta la colpa alla "casta", anche perchè sta casta è stata mantenuta in attività e al potere per anni dai nostri amati concittadini.
Evadere le tasse ha senso se c'è un piano sotto, se mira a qualcosa, altrimenti è puro egoismo. Il problema è che in Italia non c'è la cultura del bene comune=pago le tasse perchè tutti ne abbiano beneficio.
OFFLINE
Email User Profile
7/5/2012 4:57 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
Minobio, 05/07/2012 16.43:


Evadere le tasse ha senso se c'è un piano sotto, se mira a qualcosa, altrimenti è puro egoismo. Il problema è che in Italia non c'è la cultura del bene comune=pago le tasse perchè tutti ne abbiano beneficio.




infatti c'è una mira, un obiettivo: evitare di farsi fregare tutto quel che si ha dai banchieri.
Egoismo sarebbe fregare la collettività, cioè se le tasse andassero in servizi (cosa che io auspico, anche con tasse di maggiore entità rispetto alle attuali), ma visto che vanno a finire nelle casse del grande capitale non si può più parlare di egoismo, ma di resistenza o legittima difesa.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 4,631
Registered in: 2/20/2011
Gender: Female

STAFF IPERCAFORUM

[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinagranscassa.gif[/IMG]

7/5/2012 5:12 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Da me c'è anche chi probabilmente sarà mandato a casa [SM=x44465]

_________________

La strada è sempre decisa, non in senso fatalistico. Sono il nostro respirare, gli sguardi, i giorni che si susseguono a deciderla naturalmente. B.Y.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 9
Registered in: 7/5/2012
Location: CASALECCHIO DI RENO
Age: 29
Gender: Male
[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinaprincipiante.gif[/IMG]

7/5/2012 5:13 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Sì ok, hai ragione, ma se tutti cominciassero ad evadere le tasse dove si finirebbe? Il sistema politico è corrotto, ma come dicevo prima è una questione di mentalità più che altro e da questo problema non sono esclusi i semplici cittadini. In Norvegia (o Svezia, non ricordo, può essere tutta la Scandinavia) la dichiarazione delle tasse, molto alte, è di pubblico dominio. Secondo te come verrebbe accolta una proposta del genere in Italia? I piccoli imprenditori che per anni hanno evaso le tasse cosa dovrebbero dire? L'Italia è il paese dei furbi, è quello il nostro problema, e ovviamente abbiamo una classe dirigente che della furbizia ne ha fatto una ragione di vita.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 137,381
Registered in: 2/28/2002
Gender: Male

AMMINISTRATORE

[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinaipermegagran.gif[/IMG]

AMMINISTRATORE
DELLA SEZIONE
IPERFEMMINE

Monsignore
IperF1 2008
IperUTENTE 2010
Briscola IperCafonica 2012
7/5/2012 5:16 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
killing zoe, 05/07/2012 17.12:

Da me c'è anche chi probabilmente sarà mandato a casa [SM=x44465]

Bentornata! [SM=x44475]
Minobio, 05/07/2012 17.13:

Sì ok, hai ragione, ma se tutti cominciassero ad evadere le tasse dove si finirebbe? Il sistema politico è corrotto, ma come dicevo prima è una questione di mentalità più che altro e da questo problema non sono esclusi i semplici cittadini. In Norvegia (o Svezia, non ricordo, può essere tutta la Scandinavia) la dichiarazione delle tasse, molto alte, è di pubblico dominio. Secondo te come verrebbe accolta una proposta del genere in Italia? I piccoli imprenditori che per anni hanno evaso le tasse cosa dovrebbero dire? L'Italia è il paese dei furbi, è quello il nostro problema, e ovviamente abbiamo una classe dirigente che della furbizia ne ha fatto una ragione di vita.




Spiegati meglio, cosa vuoi dire? Cosa proponi? [SM=x44473]

_________________

[IMG=http://im3.freeforumzone.it/up/32/28/2034614068.jpg][IMG=http://im3.freeforumzone.it/up/32/42/1231736844.jpg]
Non condivido le tue idee, ma darei la vita per vedere come ti prenderanno per il culo quando le esporrai.
OFFLINE
Email User Profile
Post: 4,633
Registered in: 2/20/2011
Gender: Female

STAFF IPERCAFORUM

[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinagranscassa.gif[/IMG]

7/5/2012 5:51 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
Etrusco, 05/07/2012 17.16:


Bentornata! [SM=x44475]



Grazie [SM=x44450]


_________________

La strada è sempre decisa, non in senso fatalistico. Sono il nostro respirare, gli sguardi, i giorni che si susseguono a deciderla naturalmente. B.Y.
7/5/2012 7:50 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

noto con piacere che anche i tecnici ora riescono a non farmi rimpiangere minimamente la scelta dell'espatrio [SM=g1700005]
7/5/2012 7:52 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
killing zoe, 7/5/2012 5:12 PM:

Da me c'è anche chi probabilmente sarà mandato a casa [SM=x44465]




spero non tu...


altrimenti tu potresti rimpiangere il rimpatrio [SM=x44466]
OFFLINE
Email User Profile
Post: 3,133
Registered in: 10/7/2010
Location: MONZA
Age: 52
Gender: Male

STAFF IPERCAFORUM

[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinagranscassa.gif[/IMG]

7/5/2012 10:41 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Pagare le tasse, tutte le tasse, in Italia è un atto immorale.

Ogni volta che le pago, e le pago sempre tutte, mi turo il naso e mi ribolle la coscienza, pensando a quante cose utili per la collettività si potrebbero fare con quel denaro, ed invece a come andrà sperperato.

Me ne vergogno, ma le pago, perchè mi sento debole ed indifeso, e temo il braccio armato che me le estorcerà moltiplicate per mille.

Ogni volta che giunge la fatale scadenza cado in depressione, e mi sento impotente.

"E' un dovere pagare le tasse, è moralmente imperativo".
Palle, è concorso di colpa, è la maledizione dei deboli ed innocenti che, a milioni, si lasciano violentare da pochi manigoldi.

"E' colpa degli evasori, se tutti pagassero, tutti pagheremmo meno".
Palle, il parassita non ha limiti, non ragiona, più soldi sono disponibili, più ne accumula. Il vampiro succhia sangue finchè ce n'è, la volpe uccide tutte le galline che può, anche se non le può mangiare, perchè, come nell'apologo della rana e dello scorpione, "è nella sua natura".

Non c'è soluzione? L'unica sarebbe la sorveglianza e militanza attiva: OK, mi sono svenato ed ho pagato tutte le tasse, ora voglio vedere che fine ha fatto ogni mio centesimo, e se non mi garba devo avere la forza di mandare a casa e rendere innocuo il farabutto.

Ma la vedo dura.. [SM=x44471]

_________________

fabius039
OFFLINE
Email User Profile
7/5/2012 11:05 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
fabius039, 05/07/2012 22.41:

Pagare le tasse, tutte le tasse, in Italia è un atto immorale.

Ogni volta che le pago, e le pago sempre tutte, mi turo il naso e mi ribolle la coscienza, pensando a quante cose utili per la collettività si potrebbero fare con quel denaro, ed invece a come andrà sperperato.

Me ne vergogno, ma le pago, perchè mi sento debole ed indifeso, e temo il braccio armato che me le estorcerà moltiplicate per mille.

Ogni volta che giunge la fatale scadenza cado in depressione, e mi sento impotente.

"E' un dovere pagare le tasse, è moralmente imperativo".
Palle, è concorso di colpa, è la maledizione dei deboli ed innocenti che, a milioni, si lasciano violentare da pochi manigoldi.

"E' colpa degli evasori, se tutti pagassero, tutti pagheremmo meno".
Palle, il parassita non ha limiti, non ragiona, più soldi sono disponibili, più ne accumula. Il vampiro succhia sangue finchè ce n'è, la volpe uccide tutte le galline che può, anche se non le può mangiare, perchè, come nell'apologo della rana e dello scorpione, "è nella sua natura".

Non c'è soluzione? L'unica sarebbe la sorveglianza e militanza attiva: OK, mi sono svenato ed ho pagato tutte le tasse, ora voglio vedere che fine ha fatto ogni mio centesimo, e se non mi garba devo avere la forza di mandare a casa e rendere innocuo il farabutto.

Ma la vedo dura.. [SM=x44471]




sì, non fa una piega, la sostanza delle tue parole è "pagare per la collettività, per il bene comune".
Che in fin dei conti è anche la sosstanza delle mie, anche se mi rendo conto che ciò che ho scritto potrebbe essere interpretato in modo egoistico da chi è abituato ad evadere per motivi completamente diversi da quelli che sostengo io.
OFFLINE
Email User Profile
7/5/2012 11:08 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
KuntaKinte77, 05/07/2012 19.50:

noto con piacere che anche i tecnici ora riescono a non farmi rimpiangere minimamente la scelta dell'espatrio [SM=g1700005]




calma però, in svizzera campano anche, se non soprattutto, con i soldi sporchi (riciclo, evasione, ecc...) provenienti da tutto il mondo. Non è che sia proprio da portare ad esempio per i nostri governanti.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag cloud   [show all]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:01 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2014 FreeForumZone snc - www.freeforumzone.com

IperCaforum il forum degli ipercafoni e delle ipercafone