printprintFacebook

IperCaforum il forum degli ipercafoni

New Thread
Reply
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook   Gelmini lancia scuola a ottobre: il no di Lega e CentrosinistraLast Update: 9/3/2010 12:47 PM
OFFLINE
Email User Profile
Post: 2,061
Registered in: 8/17/2006
Gender: Female

STAFF IPERCAFORUM

[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinagranscassa.gif[/IMG]

5/25/2010 8:48 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Anno scolastico deve durare 200 giorni. Dove si mettono bambini?
Roma, 25 mag. (Apcom) - Fa discutere il ddl legge 408 promosso dal senatore del Pdl Giorgio Rosario Costa che propone il rinvio dell'apertura dell'anno scolastico: il ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini si è detta "molto aperta" all'idea, ma lo schieramento dei favorevoli si è dimostrato decisamente scarno, e l'altolà è arrivato in primis dalla Lega. Iniziare le lezioni dopo il 30 settembre, infatti, per il ministro dell'Istruzione "servirebbe al turismo"; concorda il ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla, ma chiede "una valutazione attenta" ricordando i genitori che lavorano. Totalmente contraria la Lega: "Significa mettere in difficoltà le famiglie e i lavoratori dipendenti. Dove mettono i bambini?". Contrari anche Pd, Idv e Flc Cgil, per Uil Scuola si può approfondire. Le Regioni sono divise. Approva, con qualche se, Confurismo. Per quanto riguarda i diretti interessati, gli studenti appaiono molto scettici, mentre forte perplessità, se non critica, arriva da presidi e associazioni delle famiglie. La proposta del rinvio è stata rilanciata ieri, a due anni dalla presentazione della sintetica proposta ('Per le scuole di ogni ordine e grado l'anno scolastico ha inizio dopo il 30 settembre'), peraltro non ancora esaminata dalla commissione Cultura di palazzo Madama, e nemmeno calendarizzata. La kermesse dialettica è stata avviata dal responsabile dell'Istruzione, che intervistata da Sky Tg24, ha spiegato che di questa idea "si discute da tempo. Io sono molto aperta su questo - ha ammesso Gelmini -. Il nostro Paese vive di turismo e a settembre si possono avere migliori opportunità economiche per le vacanze". Favorevole al ddl Costa il ministro del Turismo, Michela Vittoria Brambilla, secondo cui sarebbe "utile per il turismo", a patto che però venga valutata "con attenzione", soprattutto riguardo alle esigenze dei genitori che lavorano. Tra i consenzienti ad avviare l'anno scolastico con due-tre settimane di ritardo anche il presidente di Confturismo Bernabò Bocca, il quale ha però specificato: dovrà "essere esaminata nei dettagli" per evitare che si risolva in "un incentivo ai turisti italiani di viaggiare all'estero". Il 'popolo' dei favorevoli finisce qui. O quasi, visto che un sondaggio poco scientifico, però indicativo, realizzato dalla redazione di Sky.it ha fatto riportare un sorprendente 67% di votanti a favore verso "l'inizio dell'anno scolastico dal primo ottobre". Ma il numero dei contrari al ddl Costa ha assunto nel corso della giornata proporzioni sempre maggiori. Il là è stato dato dalla Lega, che attraverso la senatrice Irene Aderenti ha prima sottolineato che "la direttiva europea prevede 200 giorni va rispettata" e poi aggiunto che "estendere questa proposta a tutto il territorio nazionale significa mettere in difficoltà le famiglie e i lavoratori dipendenti, perché alla fine di agosto la maggior parte iniziano il lavoro. E dove mettono i bambini?". Sulla stessa lunghezza d'onda si è espresso il Pd, tramite la senatrice Mariapia Garavaglia: "L'anno scolastico - ha detto - deve durare 200 giorni, perché le esigenze scolastiche sono oggi modellate sul resto d'Europa. In nome di fantomatici vantaggi per il turismo - ha aggiunto Garavaglia - oggi si vuole indebolire l'istruzione delle generazioni più giovani".

www.apcom.net/newscronaca/20100525_052102_567879d_89076.html

_________________


"La Sposa: Non lo so... Perché sono una persona cattiva...
Bill: No, tu non sei una persona cattiva... Tu sei fantastica... Sei la persona che preferisco... Peccato che di tanto in tanto sai essere una gran troia... "
(Kill Bill)


"La mia fanciulla ha occhi oscuri, grandi e profondi come te, Notte immensa, e come te rischiarati! I loro fuochi sono quei pensieri d’Amore e di Fede mescolati che, voluttuosi o casti, brillano nel fondo."
C. Baudelaire



«Per chi viaggia in direzione ostinata e contraria
col suo marchio speciale, di speciale disperazione,
tra il vomito dei respinti muove gli ultimi passi
per consegnare alla morte
una goccia di splendore, di umanità, di verità»
F.De Andrè

OFFLINE
Email User Profile
Post: 515
Registered in: 4/9/2007
Gender: Male
[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinaveterano.gif[/IMG]

9/3/2010 12:15 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

dove si mettono i bambini? MAGARI ...NELLE FAMIGLIE, cosi' come gli anziani. Se invece preferite i vecchi all'ospizio o possibilmente morti, i cani nei canili, i bambini POSTEGGIATI a scuola...allora NON fate figli!
[Edited by +cecily+ 9/3/2010 9:34 AM]
OFFLINE
Email User Profile
Post: 516
Registered in: 4/9/2007
Gender: Male
[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinaveterano.gif[/IMG]

9/3/2010 12:18 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

La scuola deve tornare ad essere 1agenzia formativa dove si va alcune ore per IMPARARE, non un baby parking. Inoltre, nessuno ordina di fare un figlio: non è accettabile farli e poi sbatterli 20 ore al giorno a scuola, al baby parking la domenica e con gli animatori pure in ferie. Se le mammine considerano una seccatura i figli (e non un piacere)...esistono sempre i gondoni!
OFFLINE
Email User Profile
Post: 3,740
Registered in: 9/25/2008
Gender: Female
[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinagranscassa.gif[/IMG]

IPERUTENTE 2009
9/3/2010 12:25 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
loanesi, 03/09/2010 0.18:

La scuola deve tornare ad essere 1agenzia formativa dove si va alcune ore per IMPARARE, non un baby parking. Inoltre, nessuno ordina di fare un figlio: non è accettabile farli e poi sbatterli 20 ore al giorno a scuola, al baby parking la domenica e con gli animatori pure in ferie. Se le mammine considerano una seccatura i figli (e non un piacere)...esistono sempre i gondoni!




...e anche i papà...
purtroppo bisogna fare i conti con il costo della vita...un solo stipendio non basta per andare avanti

_________________



<<<<--------------°°°-------------->>>><<<<--------------°°°-------------->>>>
Ho capito che se una persona si ritiene superiore, bisogna lasciarla vivere nella sua inferiorità
OFFLINE
Email User Profile
Post: 3,783
Registered in: 4/6/2008
Location: PADOVA
Age: 34
Gender: Female

Utente Power

[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinagranscassa.gif[/IMG]

Smart Ass Queen
IperEuropei 2012
C.Pron.Mondiali 2010
9/3/2010 9:25 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re:
loanesi, 03/09/2010 0.18:

La scuola deve tornare ad essere 1agenzia formativa dove si va alcune ore per IMPARARE, non un baby parking. Inoltre, nessuno ordina di fare un figlio: non è accettabile farli e poi sbatterli 20 ore al giorno a scuola, al baby parking la domenica e con gli animatori pure in ferie. Se le mammine considerano una seccatura i figli (e non un piacere)...esistono sempre i gondoni!




Ma che discorso è?

Non è che al mondo esistono solo le famiglie cuore con mamma che fa i biscotti e papà che porta a casa 4.000 euro al mese per mantenere i bellissimi pargoletti.


Primo fare la madre non può e deve precludere per tutta la vita la possibilità di realizzarsi. Mica siamo bestie da riproduzione e nemmeno colf.
Secondo ci sono famiglie che hanno necessità di due stipendi, ci sono mamme single perchè divorziate o anche vedove, e lo stesso vale per i papà, ci sono nonni più anziani di una volta visto che i figli si hanno più tardi...allora che si fa una legge come in Cina per vietare in un qualche modo la possibilità di avere figli?

Terzo già si fa fatica ad avere un programma di scuola decente nei giorni che ci sono, scaliamo altri venti giorni e stiamo freschi. Se veramente la scuola serve ad imparare non è che togliendo venti giorni si fa un grande affare. Invece di parlare di aperture ritardate magari ci sarebbe più da discutere su metodo e insegnanti.

_________________





OFFLINE
Email User Profile
Post: 3,743
Registered in: 9/25/2008
Gender: Female
[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinagranscassa.gif[/IMG]

IPERUTENTE 2009
9/3/2010 9:29 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
+cecily+, 03/09/2010 9.25:




Ma che discorso è?

Non è che al mondo esistono solo le famiglie cuore con mamma che fa i biscotti e papà che porta a casa 4.000 euro al mese per mantenere i bellissimi pargoletti.


Primo fare la madre non può e deve precludere per tutta la vita la possibilità di realizzarsi. Mica siamo bestie da riproduzione e nemmeno colf.
Secondo ci sono famiglie che hanno necessità di due stipendi, ci sono mamme single perchè divorziate o anche vedove, e lo stesso vale per i papà, ci sono nonni più anziani di una volta visto che i figli si hanno più tardi...allora che si fa una legge come in Cina per vietare in un qualche modo la possibilità di avere figli?

Terzo già si fa fatica ad avere un programma di scuola decente nei giorni che ci sono, scaliamo altri venti giorni e stiamo freschi. Se veramente la scuola serve ad imparare non è che togliendo venti giorni si fa un grande affare. Invece di parlare di aperture ritardate magari ci sarebbe più da discutere su metodo e insegnanti.



quoto tutto [SM=x44462]

p.s. puoi togliere la bestemmia sopra? credo che non sia il caso tenerla li...

_________________



<<<<--------------°°°-------------->>>><<<<--------------°°°-------------->>>>
Ho capito che se una persona si ritiene superiore, bisogna lasciarla vivere nella sua inferiorità
OFFLINE
Email User Profile
Post: 15,838
Registered in: 5/1/2003
Location: VICENZA
Age: 36
Gender: Female

Utente Power +

[IMG]http://img1.freeforumzone.it/upload1/3981_faccinamegagran.gif[/IMG]

PippyZzetta
9/3/2010 12:47 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: Re:
+cecily+, 03/09/2010 9.25:




Ma che discorso è?

Non è che al mondo esistono solo le famiglie cuore con mamma che fa i biscotti e papà che porta a casa 4.000 euro al mese per mantenere i bellissimi pargoletti.


Primo fare la madre non può e deve precludere per tutta la vita la possibilità di realizzarsi. Mica siamo bestie da riproduzione e nemmeno colf.
Secondo ci sono famiglie che hanno necessità di due stipendi, ci sono mamme single perchè divorziate o anche vedove, e lo stesso vale per i papà, ci sono nonni più anziani di una volta visto che i figli si hanno più tardi...allora che si fa una legge come in Cina per vietare in un qualche modo la possibilità di avere figli?

Terzo già si fa fatica ad avere un programma di scuola decente nei giorni che ci sono, scaliamo altri venti giorni e stiamo freschi. Se veramente la scuola serve ad imparare non è che togliendo venti giorni si fa un grande affare. Invece di parlare di aperture ritardate magari ci sarebbe più da discutere su metodo e insegnanti.



tra l'altro in base al discorso del nostro amico le mamme si autoimpollinano perchè i papà non intervengono nel processo.
anzi sono cornuti e mazziati perchè devono portare a casa più soldi per il nuovo pargolo che la moglie si è concezionalimmacolatamente autoprodotto in casa. [SM=x44452]

[Edited by piperitapatty 9/3/2010 12:47 PM]

_________________

Perchè ga na testa che manco un porzeo ghe la magnaria
You're a good man,Charlie Brown

Il peggior nemico del bremaz è l'utente Rurro Rurrerini La dichiarazione di guerra
10/07/2009 13.45 - Capitano Marino: Mi quoto, aggiungendo che io soltanto pagherò il dolce alla Pippi.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag cloud   [show all]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:46 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2014 FreeForumZone snc - www.freeforumzone.com

IperCaforum il forum degli ipercafoni e delle ipercafone